Lady Bird

Square

4 Stelle

~ Lady Bird ~

un film di Greta Gerwig.


Christine McPherson, una liceale di Sacramento giunta alla conclusione del suo ciclo di studi, sogna un’esistenza diversa in una città della East Coast degli States, tra grattacieli, college  prestigiosi e la cultura cosmopolita. La sua ambiziosa istruzione ha bisogno di crediti formativi, così decide di entrare a far parte di un club teatrale e adottare il soprannome di “Lady Bird” per dar voce alla sua ribellione.


Greta Gerwig si rileva una fresca e audace voce cinematografica con il suo debutto alla regia, facendo emergere sia l’umorismo che il pathos nel legame turbolento tra una madre e la figlia adolescente che ne incarna il carattere e la determinazione di un tempo. In un panorama economico americano in profondo cambiamento, il film è uno sguardo commuovente sulle relazioni che ci formano, le credenze che ci definiscono e l’ineguagliabile bellezza di un luogo chiamato casa. Il record di valutazioni positive del pubblico sul sito Rotten Tomatoes è un indicatore importante dell’accoglienza da parte della critica. In questo racconto di crescita personale, accelerata da decisioni affrettate ed errori di valutazioni soprattutto per quanto riguarda il rapporto con l’altro sesso, la regista statunitense (che ha scritto anche la sceneggiatura) ha dimostrato di essere attenta ad assecondare il tono delle scene e la vita dei personaggi, senza intervenire eccessivamente con la macchina da presa. Una Saoirse Ronan al di sopra delle righe, capace di uscire dal ruolo di Ellis Lacey del dramma romantico Brooklyn di John Crowley, si concede senza trucco e senza inganno; solare, malinconica e appassionata.


Ritratto di un’adolescenza imprigionata a cui sta stretta la sua vita, dal punto di vista geografico e sociale…


Titolo originale: Lady Bird (Lady Bird, 2017)

Paese di produzione: Usa

Principali interpreti: Saoirse Ronan (Christine “Lady Bird” McPherson), Laurie Metcalf (Marion McPherson), Tracy Letta (Larry McPherson), Timothée Chalamet (Kyle Scheible), Lucas Hedges (Danny O’Neill)


Christine “Lady Bird” McPherson: “Solo perché una cosa è brutta, non è per forza moralmente sbagliata”

Insegnate: “Pensi che i bambini morti non siano moralmente sbagliati?”

Christine “Lady Bird” McPherson:  “No, dico solo che… se facessi una foto da vicino della mia vagina durante il mio ciclo, sarebbe spiacevole, ma non è sbagliata” […] “Senta, se sua madre avesse avuto l’aborto, non saremmo dovute stare qui a questa stupida assemblea”

Lascia un commento