(1970 - 1979) - Il cinema anni '704.5 Stelle - SplendidoDrammaticoGuerra

Uomini contro

Uomini Contro

~ Uomini contro ~

un film di Francesco Rosi.


Liberamente ispirato al romanzo di Emilio Lussu “Un anno sull’Altipiano“, quest’opera, di chiara impronta pacifista e antiautoritaria, mette in luce la follia della Prima Guerra Mondiale. “Basta con questa guerra di morti di fame contro morti di fame” urla Volontè tra le linee nemiche nella battuta chiave del film, a sottolinare la follia del conflitto a discapito delle classi sociali subalterne, mandate al massacro senza alcuna remora.


Titolo originale: Uomini contro (1970)

Paese di produzione: Italia, Jugoslavia

Principali interpreti: Gian Maria Volontè (Tenente Ottolenghi), Pier Paolo Capponi (Tenente Santini), Alain Cuny (Generale Leone), Mark Frechette (Sottotenente Sassu), Franco Graziosi (Maggiore Ruggiero Malchiodi)


Tenente Ottolenghi: “Avanti fino alla capitale perché è li il quartiere generale nemico”

Sottotenente Sassu: “E dopo?”

Tenente Ottolenghi: “Il popolo va al governo… è il socialismo”

Sottotenente Sassu: “Certo, mi pare che la fai facile tu. È pensi davvero che questo ordine nuovo sarebbe migliore? Per te è chiaro!”

Tenente Ottolenghi: “L’unica idea chiara è sparare… poi si vedrà”

Lascia un commento